Perché AI e moda sono un connubio vincente?

Stefania Grosso
Content Writer @TechWarn

Moda e Intelligenza Artificiale: quale ruolo hanno gli algoritmi nel migliorare l’esperienza del cliente, ottimizzare la produzione e favorire pratiche di sostenibilità?

Da una parte una delle industrie più produttive al mondo, dall’altra l’innovazione tecnologica che tutti stanno aspettando. Stiamo parlando della moda e dell’Intelligenza Artificiale.

Sappiamo che gli algoritmi possono essere utilizzati per migliorare la sostenibilità e produrre un’esperienza personalizzata per il cliente. Questo vale per diversi settori. E nella moda? Qual è il ruolo assunto dall’AI nell’industria del fashion?

 

Come viene utilizzata l'AI nella moda?

 

L'Intelligenza Artificiale viene utilizzata in molti modi diversi nel settore della moda. Vediamone alcuni:

  • consulenza ai clienti

Il primo caso d’uso dell’AI nella moda è come ruolo consultivo. Assistenti digitali smart vengono utilizzati per consigliare vestiti ai clienti in base alla loro altezza, taglia e altri gusti personali. I clienti ricevono quindi un consiglio accurato in base ai dettagli che hanno inserito nel sistema. La precisione del consiglio inoltre si basa sul feedback di altri clienti.

L’uso dell’AI nella consulenza ai clienti ha come conseguenza importante una maggiore soddisfazione dei clienti e una riduzione dei resi. Considerando che in media viene restituito il 40% degli acquisti online, con il supporto dell’AI questo dato può essere ridotto.

  • sostenibilità ambientale

L'industria della moda continua ad essere uno dei maggiori inquinatori globali. È responsabile del 10% delle emissioni globali di anidride carbonica, del 20% delle acque reflue industriali del mondo e del 25% di tutti gli insetticidi utilizzati nell'industria.

Non è realistico pensare che questo settore possa continuare a produrre abiti in serie per stare al passo con la richiesta sempre più alta di vestiti e combattere anche l’inquinamento globale. Tuttavia, l'Intelligenza Artificiale può essere utilizzata in molte fasi della produzione per cercare di ridurre il più possibili sprechi e interventi inquinanti non necessari.

Questo è possibile con una corretta pianificazione delle risorse. L'uso dell'Intelligenza Artificiale insieme al deep learning, al riconoscimento visivo e all'analisi dei dati può essere utilizzato per ridurre gli errori nelle previsioni delle tendenze, riducendo la quantità di abbigliamento scartata e non utilizzata.

Allo stesso tempo migliora la produttività all’interno dei negozi e della vendita al dettaglio online. Tramite la registrazione delle vendite, dei resi e degli acquisti online, i rivenditori possono tenere traccia delle scorte e valutare quali negozi necessitano di quali prodotti. Migliorano la gestione dell’inventario del 20-50%.

  • personalizzazione dell’esperienza

Sempre più grandi brand della moda combinano Intelligenza Artificiale ed esperienza umana per creare un risultato ottimale e che trasmetta il giusto messaggio all’utente finale.

Alla base ovviamente ci sono sempre i dati. Possiamo usare i dati dei clienti, anche quelli ricavati dalla fruizione dei contenuti sui canali online, per creare risultati sempre più accurati per i futuri consumatori, partendo da semplici domande come: "Ti piace fare shopping?" e "quanto tempo impieghi per prepararti al mattino”, “quali sono i tuoi colori preferiti”. Tutto questo porterà ad un’esperienza personalizzata.

In un’epoca sempre più digitale e sempre più orientata al consumatore, l’AI sarà sempre più presente nelle nostre vite, soprattutto in un settore come quello della moda, da sempre attento alle tendenze e alle innovazioni.

Sarà sempre più frequente assistere alla comparsa di assistenti di moda online per migliorare l'esperienza del cliente, all’utilizzo degli algoritmi per la previsione delle tendenze e la produzione di soluzioni più sostenibili, per l’ottimizzazione della logistica, la modellazione della domanda, la gestione dell'inventario e piattaforme dati sempre più centralizzate (e protette rete da strumenti informatici come le VPN).