OVS e la rivoluzione della Shopping Experience

La Redazione
Content Intelligence Network

OVS fa vivere al cliente una facile e immediata Digital Shopping Experience e i contenuti giocano un ruolo fondamentale in questo.

In una pianificazione media in linea con i bisogni dei nuovi consumatori di oggi, il digitale assume un ruolo rilevante. Permette, infatti, di offrire trasparenza ai clienti che vogliono essere coscienti delle proprie decisioni di acquisto.

È proprio nell’integrazione tra l’esperienza on e off line che si è distinta OVS, marchio italiano leader nel fast fashion retail. La shopping experience che offre ai suoi clienti è a 360°. Camerini intelligenti, chioschi interattivi, servizi di click&collect e di proximity marketing (i fashion message), app, pagamenti in modalità contactless sono solo alcune delle innovazioni recentemente introdotte negli ultimi anni.

L’azienda, che è nata come “brick&mortar” e non come digital player, ha deciso di credere nell’omnicanalità perché sono più di 14 milioni i clienti che utilizzano più canali di comunicazione e non si poteva non seguirli nel loro naturale percorso.

L’investimento nell’online quindi ha quindi come scopo un migliore ritorno sull’offline e lo si può assicurare con la soddisfazione dei clienti che vivono un’esperienza integrata.

 

Il Digital Personal Shopper

 

Al Netcomm Forum Monica Gagliardi, responsabile brand marketing, e-commerce e comunicazione di OVS, ha illustrato il nuovo progetto lanciato dall’azienda.

L’iniziativa è partita dal ripensare le modalità di vendita in modo da accelerare il processo d’acquisto di un cliente tipicamente impegnato (ad es. una mamma). Visto che queste persone hanno tipicamente poco tempo, si è voluto agevolare la loro esperienza con un servizio chiamato Digital Personal Shopper”. Al momento è attivo solo a Milano su una selezione di negozi e solo per un target femminile (il 70% dei clienti OVS è donna).

L’idea nasce dall’unione di diversi elementi, il primo è l’assortimento molto ampio e profondo di OVS che non sempre si riesce a rendere visibile sugli scaffali per ragioni di spazio. Esplorarlo tramite la navigazione online è possibile ma il cliente necessita di raccomandazioni, di consigli di stile per non perdersi nel mare magnum di proposte.

Secondo la filosofia di OVS, lo stile è patrimonio di tutti e il brand deve proporsi come un advisor. Per questo è stato chiesto supporto a degli stylist di selezionare mensilmente dall’assortimento di OVS delle combinazioni di stile che vadano a rispecchiare il trend del momento. Il trend ovviamente è dettato dall’alta moda, ma viene riproposto in una chiave nuova e più fresca.

Il cliente entra sul sito (può farlo sia da mobile sia da desktop), guarda queste gallerie e cogliendo i suggerimenti degli stylist seleziona gli abbinamenti che vorrebbe provare. Una volta scelti i prodotti, può indicare l’orario e il negozio dove è più comodo per la prova. Ad attenderlo in negozio, infine, ci sarà un personal assistant, una persona che ha posizionato in camerino tutti i capi scelti online ed è disponibile sul posto.

Da retailer a boutique il passo è breve: non potendo seguire a uno a uno i clienti, il digitale offre l’opportunità di personalizzare l’esperienza. Tramite i contenuti sul sito costruiti da advisor dello stile, l’acquirente può fare la selezione da casa e provare comodamente in negozio negli orari a lui più comodi. Si ha quindi nel fast fashion un’esperienza simile a quella di una boutique e l’obiettivo è l’aumento della conversion rate.

Il ruolo dei contenuti


Il progetto appena lanciato è uno dei tanti modi con cui OVS utilizza contenuti innovativi e utili per rafforzare il dialogo con il cliente e fargli vivere esperienze di stile uniche.

La gestione e la consegna degli asset (foto, video, articoli etc.) nei vari canali digitali avvengono per mezzo della piattaforma centralizzata di THRON che assicura al brand il controllo sull’intera filiera di produzione del contenuto e permette di far intervenire nei vari step i diversi soggetti coinvolti (es. le agenzie creative, gli stylist etc.) secondo diritti specifici.

Un altro aspetto di cui OVS, come brand “nazionalpopolare”, tiene in gran considerazione è l’investimento sull’user experience.

Il sito deve essere un punto di accesso facile per tutti per cui l’utente non deve perdersi nelle sue spire: dall’ottimizzazione delle prestazioni di caricamento all’ideare pagine web dal design e dal contenuto cliente-centrico, le strategie adottate da OVS in tal senso sono tutte mirate alla soddisfazione dell’utente.