Social Media Monitoring ed Influencer Marketing: come usarli

Eleonora Zaghis
Editor @Blog Ecostampa

Abbiamo già parlato qui di quanto gli influencer siano importanti per le aziende. In effetti l’Influencer Marketing è diventato negli ultimi anni uno strumento molto apprezzato.

Consiste in pratica nel delegare la parte più importante degli sforzi di comunicazione aziendale a uno o più soggetti (influencer) che sono in grado di influenzare, su uno o più social media di interesse.

Ogni influencer deve quindi disporre di un’analisi costante della propria attività online. Esistono tantissime soluzioni per fare questo in modo semplice e veloce.

Per le aziende invece, il primo passo è capire quali sono gli influencer che parlano ai potenziali clienti del brand. La soluzione che permette alle aziende di condurre questa attività si chiama Social Media Monitoring.

 

Ma chi può davvero definirsi un influencer?

 

Gli influencer, quelli veri, sono persone che hanno lavorato incessantemente per arrivare a numeri elevati in termini di audience e engagement. Ma essere considerato un influencer a tutti gli effetti nel 2018 è molto più difficile rispetto a qualche anno fa.

La competizione è salita molto fino a raggiungere livelli di performance sempre più difficili da sostenere.

Anche perché molti di questi aspiranti influencer fanno di tutto per raggiungere il loro obiettivo. Arrivando facilmente a comprare follower e like di account fake tramite servizi appositi.

Quindi, definire chi è un influencer non è così facile come sembra. Ecco qui otto indicatori per provare a capire il reale valore di un influencer.

 

Reach: l'importanza della rete dell'influencer, in termini di volume (numero di follower), come dal livello potenziale di influenza di coloro che fanno parte di questa rete.

Engagement Rate: l'impatto generato dal messaggio di un singolo profilo sui social media sotto forma di interazioni. La formula esatta è: il numero totale di interazioni su uno o più post, diviso per il numero di follower e poi ancora per il numero di post considerati. Il totale deve poi essere moltiplicato per 100.

Sentiment: il sentiment automatico di ogni citazione dell’influencer apparsa sui social media. Questo valore permette di andare ad analizzare la sua reputazione al di fuori della cerchia di influenza. Se il sentiment preponderante sarà negativo verso l’esterno, questo dovrebbe metterci in allarme rispetto ad una possibilità di collaborazione.

Performance: con performance si intende la continuità in termini di rilevanza nel tempo. Come detto, comprare like e follower è davvero più semplice che mai. Con un monitoraggio continuativo è possibile smascherare una crescita o decrescita non genuina dei valori.

 

Ma la vera leadership di un influencer si basa anche su altri valori che non possono essere misurati con algoritmi.

Pertinenza: l'accuratezza e la coerenza degli interventi e dei contenuti di qualità dell'influencer in relazione alle aspettative della sua rete.

Autorità: l’autorevolezza dell’autore. Solitamente con questa metrica ci si riferisce al reale valore del soggetto al di fuori dell’ambiente digitale.

Reputazione: il “DNA” digitale e “impronta digitale” dell'influencer attraverso tutta la rete.

Credibilità: riguarda tanto la reputazione quanto l'autorità. Se ad esempio un autore ha un’autorità molto bassa ma una grande reputazione digitale, nascerà inevitabilmente un problema di credibilità.

 

Come trovare l'influencer più adatto?

 

Dobbiamo osservare i contenuti pubblicati dagli influencer che ci sembrano più accostabili al nostro brand. Lo strumento da usare è ancora quello del Social Media Monitoring.

Solo con questo tipo di tool potremo capire il reale posizionamento di un influencer. La sua performance nel tempo. Il livello di coinvolgimento (Engagement Rate) che mantiene di settimana in settimana. Le parole chiave più utilizzate e tantissime altre metriche, utili a sviscerare la sua reale influenza verso gli altri utenti.

Soprattutto, potremo condurre un'analisi oggettiva dei contenuti creati.

Già da una prima analisi possiamo intuire se la persona può essere quella adatta per parlare del nostro prodotto e se è in linea con il messaggio che vogliamo trasmettere. Dovremmo poi provare a capire se anche la stampa, gli articoli web, programmi tv e radiofonici ne parlano.

Se i social media non sono l'unico luogo dove si parla di lui/lei, si tratterà evidentemente di un personaggio che raggiunge fasce di pubblico molto più ampie.

Grazie alla Media Intelligence possiamo anche mettere a confronto i nostri influencer rispetto a quelli dei nostri competitor. Capire cosa ha funzionato o meno nelle campagne di Influencer Marketing dei nostri competitor è fondamentale.

 

Strumenti innovativi e complementari: Social Media Monitoring e Content Intelligence

 

media-intelligence1

Oltre al Social Media Monitoring si può sfruttare un altro innovativo strumento che è la Content Intelligence

Utile per misurare i contenuti proprietari sul web, la Content Intelligence permette di svelare e analizzare singolarmente i fattori che permettono a un contenuto di attrarre attenzione e creare interesse.

Questa analisi, completamente automatizzata, porta poi il meccanismo di Intelligenza Artificiale ad un livello di conoscenza tale che sarà lui stesso a proporre i contenuti futuri per avere una maggiore probabilità di successo online (qui un webinar sull’argomento)

Se riusciamo ad unire l'utilizzo efficace di un influencer con il suo bacino di follower e le analisi congiunte di Media e Content Intelligence, si può portare il potenziale cliente all’acquisto in pochi e semplici passi.

È possibile scegliere l’influencer giusto anche senza il supporto del Social Media Monitoring? O produrre dei contenuti ottimizzati per il proprio pubblico senza la Content intelligence?

La risposta potrebbe essere positiva, ma richiede una disponibilità di tempo che solo pochi possono vantare di avere. Mettere nelle mani del proprio reparto Marketing sistemi di questo tipo accorcia i tempi e l’efficacia per il raggiungimento degli obiettivi di comunicazione.