THRON centralizza e gestisce tutti i vostri contenuti digitali

La Redazione
Content Intelligence Network

L’intervista è stata originariamente pubblicata qui il 7 luglio 2020.

Se si pensa a tutti i soggetti coinvolti nella creazione di contenuti legati al prodotto (fotografi, videomaker, copywriter, traduttori, team di marketing ecc.), appare subito chiara la complessità di questi processi e quanto facilmente la loro gestione possa sfuggire velocemente di mano. Abbiamo parlato con Nicola Meneghello, CEO&Founder di THRON di come il loro strumento sia in grado di:

  • centralizzare e organizzare tutti i prodotti e le relative risorse digitali (immagini, video, pdf, documenti, pagine web)
  • distribuire contenuti sia all’interno dell’organizzazione sia nei vari canali online
  • personalizzare la comunicazione grazie all’Intelligenza Artificiale, profilando gli utenti in base ai contenuti che hanno visto.

Cos’è THRON?

 

THRON è un Software-as-a-Service che centralizza e gestisce in modo efficiente i contenuti, riducendo al contempo i relativi costi. Aiuta a:

  • centralizzare in un unico archivio sia i contenuti di marketing (banner, video promozionali ecc.) sia quelli di produzione (brief di prodotto, documenti tecnici ecc.)
  • arricchirli sia con informazioni di marketing sia con dati di prodotto, per facilitarne il recupero
  • alimentare canali esterni con i contenuti, senza dover uscire dalla piattaforma
  • raccogliere i dati sul comportamento dell’audience e personalizzarne la comunicazione

dashboard-home

 

In che modo il THRON Intelligent DAM aiuta a organizzare e gestire le risorse digitali?


Con THRON DAM, le aziende centralizzano le loro risorse digitali e i flussi di lavoro che li riguardano in un’unica piattaforma, compresa la distribuzione sui vari canali aziendali che viene gestita da un unico punto di controllo. L’Intelligent DAM di THRON non è solo un archivio in cui immagini, video, documenti, audio, gif, immagini e video a 360° sono classificati e disponibili in modo univoco e quindi facilmente recuperabili, ma è anche uno strumento in cui è possibile gestire tutte le fasi che li interessano, dalla creazione alla pubblicazione.

Rispetto ai DAM tradizionali, THRON integra nativamente anche le funzionalità del PIM e può quindi gestire anche i dati di prodotto. Con il nostro software, che diventa l’unica fonte di verità attorno cui allineare i diversi flussi (marketing, prodotto, stakeholder esterni ecc.), è possibile regolare sia gli output sui canali esterni, sia sui canali interni. Questo permette di collegare l’intera supply-chain a una base comune, accelerando il go-to-market grazie all’accesso continuo ad informazioni regolarmente aggiornate e all’impostazione di flussi di lavoro costruiti su specifiche esigenze di team ma comunque integrati, con il marchio che controlla centralmente l’andamento delle attività.access-diritti-permessi

Pensate alla costruzione di una scheda prodotto per l’e-commerce. I fotografi si occupano degli scatti di prodotto, il team di marketing degli asset e delle descrizioni, il team di prodotto delle caratteristiche tecniche, i traduttori della localizzazione per i diversi paesi, la logistica della disponibilità di magazzino ecc. Con THRON tutti questi step avvengono all’interno di un’unica piattaforma. I contenuti approvati, grazie all’integrazione con i vari sistemi di front end (e-commerce, sito web ecc.), possono essere pubblicati in modo controllato, stabilendo i tempi (ad esempio la conformità al copyright) e le modalità di pubblicazione. E tutto viene gestito direttamente dal software, con il vantaggio di aggiornare o rimuovere centralmente i contenuti e le informazioni di prodotto ovunque siano pubblicate.

Inoltre, THRON distribuisce automaticamente i contenuti nella migliore qualità per il canale e il dispositivo a cui sono destinati, senza dover preparare più copie. Questo implica un gran bel risparmio di tempo!

 

Quali sono le caratteristiche di THRON che aiutano gli utenti a cercare e recuperare tali risorse?


Il nostro motore di ricerca intelligente, che è nativo della piattaforma, sfrutta i tag e i metadati (titolo, descrizione, topic rilevanti) per recuperare i contenuti più attinenti a partire da una ricerca per parola chiave. Il motore di ricerca è in grado di comprendere le immagini, estrarre il testo dai documenti, l’audio dei video o dei podcast e “catturare” gli argomenti rilevanti.

L’Intelligenza Artificiale di THRON raggiunge livelli elevati e abbiamo motori di classificazione automatica che vanno dal riconoscimento di loghi, volti, prodotti all’analisi semantica, passando per l’identificazione del colore dominante e molto altro. È possibile recuperare le risorse, filtrandole a partire da questi elementi.

Inoltre, le parole chiave di ricerca non sono solo generiche ma possono essere personalizzate in modo da includere i concetti rilevanti per ogni azienda. All’interno della tassonomia di THRON è possibile creare e personalizzare le parole chiave, le caratteristiche di prodotto, le collezioni e il lifestyle dell’audience con la terminologia specifica del vostro settore e usarle per taggare i vostri contenuti. Classificare i contenuti sulla base del “vocabolario” della vostra azienda aumenta le possibilità che i collaboratori trovino subito la risorsa che stavano cercando.motore ricerca interno archivio aziendale THRON

In che modo THRON Intelligent DAM facilita i flussi di lavoro, la collaborazione tra team e il monitoraggio degli utenti?


THRON aumenta la produttività perché allinea tutti i vari team e stakeholder attorno a una piattaforma comune che memorizza in modo univoco le risorse e le informazioni sui prodotti.

Infatti, consente di creare flussi di lavoro personalizzati all’interno del processo di approvazione dei contenuti. Lo fa a partire dall’identificazione dello stato di tutti i contenuti: “concept – in corso – da approvare – approvato – completato/pubblicato”. Chiunque può svolgere le proprie task e partecipare al processo secondo i diritti assegnati, ma senza che i responsabili dell’approvazione perdano la vista d’insieme. Ad esempio, qualcuno può caricare dei brief o delle bozze nell’area Concept e nella sezione In corso l’editor lo arricchisce con metadati e informazioni utili e poi, una volta che il manager li ha approvati, vengono pubblicati sui canali. In questo modo si abbattono i silos e si evita di sprecare il tempo precedentemente speso in operazioni di aggiornamento quotidiano inviando continue revisioni e creando duplicati. L’intera filiera viene legata a un archivio comune da cui impostare e gestire i processi.

La pubblicazione può essere automatizzata e guadagniamo un notevole risparmio di tempo anche nell’aggiornamento e nella rimozione delle informazioni, perché la modifica viene effettuata centralmente e si estende ai vari canali. Pensiamo al rilascio di una nuova versione di un prodotto e al vantaggio di poter sostituire le immagini/i video di accompagnamento e i dati ad essi associati con un click, senza dover modificare ogni pagina del proprio sito e-commerce e i vari altri canali. THRON si preoccupa di riprodurre i contenuti in modo da offrire sempre la migliore esperienza all'utente, in funzione della banda disponibile e del dispositivo utilizzato. Questo evita di doverli “adattare” manualmente preparando diversi formati.

 

Cos’ è la CDN (Content Delivery Network) integrata?


Oltre ad essere un software progettato su un’architettura cloud e quindi scalabile e in grado di gestire centinaia di migliaia di richieste al secondo, THRON ha l’importante vantaggio di accelerare l’erogazione dei contenuti sui siti di front end grazie alla sua Content Delivery Network (CDN) integrata. Una CDN è una rete di server distribuiti in tutto il mondo che contribuiscono a ridurre al minimo il ritardo nel caricamento dei contenuti delle pagine web.

Da un lato, affidarsi all’infrastruttura distributiva di THRON e alla sua CDN integrata semplifica notevolmente la tecnologia, dall’altro migliora le prestazioni web perché libera i server dei sistemi front end da sovraccarichi e garantisce prestazioni costantemente elevate nel caricamento delle pagine da qualsiasi luogo l’utente si connetta.

La semplificazione tecnologica è in effetti una delle tendenze che si stanno delineando recentemente, poiché le aziende si sono rese conto di non potersi permettere di mantenere infrastrutture non scalabili. Noi di THRON abbiamo progettato il nostro prodotto per essere nativamente pronti a gestire i picchi di traffico riducendo al contempo le tecnologie necessarie per farlo.

 

In che modo Elastic Media Delivery rende più efficace l’editing delle immagini e lo streaming dinamico?


Elastic Media Delivery
è il modo in cui THRON riesce a pubblicare i contenuti in qualsiasi sistema di front end direttamente dal suo archivio. Grazie a connettori e integrazioni, i canali sono sincronizzati con la piattaforma e possiamo gestire gli aggiornamenti dei contenuti direttamente da THRON, senza dover intervenire nel back end dei sistemi.

Il file originale, memorizzato in THRON, si adatta automaticamente al canale, quindi non è necessario creare più copie. THRON, infatti, elimina qualsiasi intervento manuale sullo scatto originale; pensiamo al risparmio di tempo legato al dover standardizzare gli scatti dei prodotti alla vetrina dell'e-commerce. La piattaforma tiene conto anche del dispositivo e della connessione utilizzata, in modo che i file multimediali siano riprodotti con qualità adattiva, per garantire sempre le migliori prestazioni. Abbiamo, ad esempio, uno streaming video dinamico, che riduce il rischio di buffering. L'architettura THRON gestisce i picchi di carico e i siti in cui vengono pubblicati i contenuti ci guadagnano in prestazioni ottimizzate.THRON_elastic_media_delivery

Che tipo di dati sono presenti nei report che la Content Intelligence di THRON mette a disposizione sulle prestazioni dei contenuti e come possono determinare come i contenuti influenzino le decisioni di un utente?


Content Performance
è una dashboard interattiva disponibile sulla piattaforma THRON che indica come un contenuto, o un gruppo di essi, stia funzionando in correlazione con qualsiasi CTA in uno dei vostri canali esterni: siti web, e-commerce, intranet. La performance viene registrata anche se gli utenti sono anonimi!

Ad esempio, se create video e immagini che rappresentano i vostri prodotti (contenuti di marketing o riprese dei prodotti), sarete in grado di vedere quali contenuti hanno maggiormente influenzato l’acquisto online, oltre a monitorare quali contenuti sono stati visualizzati prima e dopo la CTA.

Sarete in grado di vedere anche quale formato di contenuto (immagini, video ecc.) sta performando al meglio e determinare gli argomenti preferiti dal vostro pubblico.

In breve, si tratta di uno strumento per valutare il ROI dei vostri contenuti. Permette di valutare la bontà dell’investimento speso per produrre ciascun formato e quanto i contenuti prodotti siano efficaci nel generare ricavi influenzando il percorso di acquisto degli utenti.

 

In che modo la Content Intelligence di THRON riconosce gli interessi degli utenti e riesce a creare esperienze personalizzate?


I contenuti archiviati su THRON possono essere contrassegnati con parole chiave che riflettono i prodotti, le caratteristiche e gli argomenti della vostra azienda, le caratteristiche del vostro pubblico ecc. Quando un utente visualizza un contenuto, il suo profilo viene arricchito con quelle stesse parole chiave. Ad esempio, se uno dei tag di un video è “elettrodomestici da cucina”, e Peter riproduce quel video, il profilo di Peter ora conterrà l'interesse “elettrodomestici da cucina”.

Più contenuti Peter vede, più il suo profilo sarà dettagliato, così il marchio potrà inviargli un'email personalizzata con uno sconto del 20% sul prodotto per cui ha mostrato interesse, oppure può sfruttare l'AI per migliorare automaticamente la sua esperienza online, presentandogli i contenuti che gli interessano.

La profilazione può essere effettuata anche in forma anonima: se un utente non ha indicato il suo indirizzo e-mail, i suoi interessi saranno associati all’id del dispositivo. Una volta che l’utente fornirà il suo indirizzo e-mail, la profilazione sarà aggiornata senza perdita di dati.  

scv-intelligence-single-customer-view-fashion

I dati della Content Intelligence possono essere integrati con il CRM aziendale?


Assolutamente sì, questo è uno degli aspetti fondamentali della Content Intelligence di THRON. Quando si raccolgono dati qualitativi sugli interessi degli utenti, questi sono azionabili, quindi THRON vi permette di importarli nel vostro CRM, dove, insieme all'analisi, vi offre una panoramica completa di ogni utente.

 

In che modo Intelligent PIM aiuta a creare un efficace database/catalogo dei prodotti?


In primo luogo, Intelligent PIM può ricevere dati da qualsiasi altro sistema aziendale, come PLM e ERP, anche da fogli di calcolo. È possibile importare i dati da questi diversi sistemi senza la necessità di modellarli e uniformarli; infatti, THRON consente di definire delle regole, che rendono automaticamente i dati coerenti con la classificazione costruita all'interno del vostro PIM.

Inoltre, il processo di data quality di Intelligent PIM è progettato per rivelare eventuali errori o difformità tra i dati permettendovi di correggerli immediatamente. Ad esempio, può riconoscere che state etichettando un prodotto con la parola chiave "vetro" quando in precedenza ne avevate etichettato uno simile con la parola chiave "metallo"; vi informa quindi di questa differenza e potete scegliere manualmente quale sia l'etichetta giusta per quel particolare prodotto.

Un'altra caratteristica fondamentale è l'integrazione nativa con il DAM. In questo modo, qualsiasi prodotto elencato nel PIM può essere arricchito non solo con le informazioni tecniche o le descrizioni di marketing, ma anche con le risorse multimediali archiviate nel DAM. Vi trovate con un elenco completo di tutti i vostri prodotti, completo di ogni dettaglio e contenuto utile.

Inoltre, poiché il PIM può essere perfettamente integrato con l'e-commerce, è sufficiente scegliere quale prodotto pubblicare e tutti gli elementi vengono automaticamente richiamati per creare la pagina prodotto. Se si lavora su un catalogo cartaceo, tutti gli elementi possono essere aperti e disegnati in InDesign.adobe-illustrator-catalogo

Grazie alla tassonomia comune tra DAM e PIM, si recuperano in tempo reale tutti gli elementi di cui si ha bisogno: immagini, caratteristiche del prodotto, ecc.

 

Quali piattaforme di e-commerce si integrano con Intelligent PIM?

THRON è progettato per essere integrato facilmente con qualsiasi sistema che sfrutti le API o componenti specifici dell'interfaccia utente. Nel nostro marketplace, ci sono alcuni connettori pronti all'uso per le principali piattaforme di e-commerce come Magento e Salesforce Commerce Cloud.